Chicco di sabbia

 

Chicco di sabbia irrilevante

che t’insinui violento fra le labbra di madreperla

come un frammento di vetro stancato dalle onde brucianti,

salati fiocchi accecanti d’acqua santa.

Splendido sole d’Hiroshima

le tue per sempre smarrite asperità

fendono la voce,

rubano l’innocenza,

sgozzano l’infanzia indecente intonando caramelle amare

di sirena malata, eterna e ammaliatrice.

T’inghiotte silenziosa la ragnatela di conchiglia,

mastica feroce i tuoi numeri da circo,

le tue costellazioni cadute di lampone pillola rossa e vaniglia.

il tuo latte perduto di algido calore paterno

negli hoola hop pozzo di tigre nel giorno dell’epifania.

Risalendo controcorrente nel buco nero dal fondo di caleidoscopio,

un esercito di sassolini arcobaleno replicanti

ti tesserà l’aura dei suoi capelli d’argento

attorno al nulla fatato delle tue ali spezzate d’angelo rapito al cielo,

ne conterà i battiti leggeri di piuma d’oca e farfalla.

Il pescecane col tatuaggio dal fiore di loto cinese di zuppa

sputa le tue lische di perla.

Immensa biglia di madreperla luce di castello stregato

che rischiara la luna piena.

Minuscola perla ballerina di carillon,

dolce cioccolatino senza tutù,

semisfera di cristallo e di neve esercito di polistirolo.

Gelido specchio di pizzo bianco di neve,

impronta d’angelo marchiata a fuoco

nella cenere dell’urna sconsacrata,

infelice chicco di sabbia, questa è la profezia:

hai firmato un patto con il male di vivere.

La tua perla ora mi appartiene.

Brucerà per me… con me… fra le fiamme del nostro giardino di girasoli.

 

Lupo Raffaella

Il giorno in cui l’uomo contradisse se stesso

La nostra percezione è basata sulla dualità: qualcosa è o non è. Aristotele denominò questo principio logico “principio di non contraddizione” e noi uomini lo abbiamo posto come fondamenta per il nostro edificio del sapere. Tremiamo, dunque, perché la dualità così come la concepiamo logicamente è giunta alla sua estinzione. Un breve scritto giovanile stilato per un concorso alla Scuola Normale Superiore di Pisa che dà uno spiraglio di luce ad una teoria scientifica sul concetto di “anima”.

Gas

Una poesia ispirata alla fiaba di Cenerentola, in cui i protagonisti diventano i topolini

Pater noster

Quando la preghiera fluttua via dal cuore materializzandosi in parole pure

Are Chinese all the same?

But do “Chinese” all really look the same? Is there any scientific study at the base of this stereotype?
Which social phenomena can be at the base of the homogenization of beauty standards? Let’s discover it together!

Accade

Accade un giorno che…

Messaggio all’universo

Il messaggio di un uomo che, nella fede, ha trovato le parole per descrivere l’universalità della sua condizione.

Burning Flame

As a child, you are so carefree that you are able to express yourself in such a free and authentic way as never again. Here is a drawing of my childhood that retraces the memories of the past by illustrating the flame that shines inside each of us!

L’errore della soggettività

Le cattive abitudini applicate alla Vita dell’inconscio.

Cos’è meditazione?

Una personale intuizione su una domanda che può interessare ogni libero ricercatore

>
error: Attenzione: Il contenuto è protetto da copyright!