Sconosciuti

Il nostro uomo, perso in un puzzo di morte, getta, lontano dal misero scarto che di lui rimane, la sua attenzione. Altri stanno pensando a lui, altri, giorno e notte, lavorano per i suoi desideri, altri insieme ad altri ancora, sconosciuti tra sconosciuti, come lo è per tutti quel misero scarto sopravvissuto in un puzzo di morte. Ecco il miracolo del 21° secolo. Oltre ogni immaginazione in altro tempo. Sconosciuti collaborano quotidianamente a rianimare un corpo morente, dal contenuto sconosciuto. 

Lupo Federico

Gas

Una poesia ispirata alla fiaba di Cenerentola, in cui i protagonisti diventano i topolini

Sull’identità personale

Chi sono realmente? Qual è l’essenza che mi caratterizza e mi distingue dagli altri? Dall’arcaico “Conosci te stesso” quest’ossessione per l’identità personale non è mai venuta meno. Oggi, con secolari studi alle nostre spalle, possiamo forse dare qualche risposta a riguardo; ciò non solo al caso dell’identità personale ma dell’essenza dell’essere umano in generale.

L’Amore

L’Amore è come un fiore a cui serve tutta la nostra cura in un periodo come questo

L’anima perduta

Spesso abbiamo bisogno di soffrire per scoprire quanto è bello emozionarsi ed emozionare: vivere.

Gesù: il primo coach moderno nella storia dell’umanità

La figura del coach sembra essere divenuta una moda, ma da dove trae le sue origini? Quali sono i parallelismi con il metodo socratico? E ancora: vi è un qualche collegamento tra Socrate e Gesù? Quest’ultimo è davvero esistito?

Non ti aprirò

Un viaggio fatto di voci, ricordi, odori nei meandri più profondi di sè, fino a giungere dinnanzi ad una porta: una chiusura che lascia aperte mille riflessioni

Caro Covid-19

La tristezza e il dolore si esprimono in parole rivelando la situazione emotiva che sta circondando il mondo

Poesia senza titolo per un amore non corrisposto

L’amore a volte strappa il titolo perfino ad una poesia. Ed essa rimane lì, inerte, sperando di essere riportata in vita da un lettore ignoto. Scopri l’emozione e resuscita l’amore perduto.

L’Aurora e La Porta

Un percorso lungo la temporalità. Dai primi versi sbocciati nel 1995 all’attraversamento di un Porta al di la dello spazio e del tempo. Cosa ci aspetterà in questo eterno viaggio?

Il Pensiero dalla strada

Una riflessione in merito alla natura del male

>
error: Attenzione: Il contenuto è protetto da copyright!